Rinforzo di strutture esistenti con FRP: Linee Guida

10/09/2014

Attenzione: si tratta di LINEE GUIDA. Puoi trovare le norme CNR attualmente valide (CNR DT200R1/2013 per progetto, verifica e collaudo di interventi di consolidamento statico mediante FRP) nella pagina documenti. 

 

Le "Linee guida per la Progettazione, l’Esecuzione ed il Collaudo di Interventi di Rinforzo di strutture di c.a., c.a.p. e murarie mediante FRP" del 24 luglio 2009 sono utilizzate per progettare e verificare un rinforzo con FRP di una struttura esistente.

Con FRP si indicano tutti quei materiali compositi a fibra continua, di elevatissime proprietà meccaniche: inizialmente utilizzati in aeronautica e in pochi altri campi a causa dell'elevato costo, la diminuzione del loro costo di produzione ha permesso il loro utilizzo anche in edilizia. 

Tempo fa mi sono imbattuto in un rinforzo a flessione e a taglio di una soletta in c.a., pertanto ho dovuto approfondire queste Linee Guida: la cosa che lascia all'inizio perplessi, se non si ha mai avuto a che fare con questa tecnologia, è la cosiddetta "rottura per delaminazione". Si tratta di un meccanismo di rottura fragile che consiste nella crisi del supporto rinforzo - materiale (in parole povere, la colla).

Spero di trovare presto il tempo per pubblicare il foglio di calcolo che avevo realizzato per valutare la resistenza flessionale e tagliante del sistema frp - sezione in cemento armato.

Nel frattempo, allego nella pagina Documenti le Linee Guida citate.

 

VAI ALLA PAGINA DI DOWNLOAD DOCUMENTI

 

 

Please reload

Posts in rilievo

Verifica fondazioni superficiali

April 8, 2020

1/10
Please reload

Posts recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Ricerca con i tags
Please reload

Seguimi
  • Facebook Basic Square

Tutto il materiale originale contenuto in questo sito è proprietà di Federico Francia - ingfedericofrancia@gmail.com