Il nuovo aeroporto di Mexico City!

06/09/2014

Norman Foster e Fernando Romero si sono recentemente aggiudicati il progetto del nuovo aeroporto di Città del Messico, opera da 7 miliardi di Euro che inizierà ad essere operativa non prima del 2020.

A progetto ultimato, sarà in grado di accogliere 120 milioni di persone all'anno: Foster ha immaginato di realizzare un solo terminal per minimizzare costi e ritardi e per facilitare l'esperienza di viaggio dei visitatori.

 

A livello architettonico, si presenta come l'aeroporto più sostenibile al mondo: sembra infatti che sarà autonomo dal punto di vista energetico, con costi minimi in termini di aria condizionata e di riscaldamento. Inoltre, presenta la forma (guardate bene la foto) dell'aquila che tiene tra gli artigli il serpente, simbolo della bandiera messicana.

 

Ingegneristicamente trovo molto interessante la struttura, che non presenta i classici elementi verticali. Foster spiega bene il suo funzionamento prendendo un'asta metallica e fissando ad essa una fune in 4 punti: ovviamente la fune si deforma verso il basso, disegnando 3 parabole. Nel momento in cui le si applica una colla ad elevata resistenza e la si capovolge, accade tuttavia che la fune rimane "immobile", disegnando così 3 cupole. Strutturalmente parlando, si passa da una struttura perfettamente tesa (le funi non resistono a compressione, né a flessione) ad una in cui l'equilibrio è esclusivamente garantito dagli sforzi di compressione nella colla e dall'eventuale tiro (dipende dai carichi applicati) che nasce nella fune.

 

Vi terrò aggiornati sull'evolversi del progetto!

 

VAI AL VIDEO (IN SPAGNOLO)

Please reload

Posts in rilievo

Verifica fondazioni superficiali

April 8, 2020

1/10
Please reload

Posts recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Ricerca con i tags
Please reload

Seguimi
  • Facebook Basic Square

Tutto il materiale originale contenuto in questo sito è proprietà di Federico Francia - ingfedericofrancia@gmail.com